cimicideiletti-ecosistem-napoli-disinfestazione

Cimici da letto come riconoscerle e alcuni miti da sfatare.

La cimice da letto detta anche “cimice del materasso” è grande quanto una lenticchia, lunga piu o meno 5 millimetri ed è di colore rosso-marrone, vivono in media 9 mesi.
Questo parassita morde per nutrirsi ed è necessario prestare attenzione alle punture ricevute soprattutto di notte.
Le punture si manifestano con delle macchie rosse sulla pelle che provocano prurito, non sono particolarmente pericolose, ma possono dare vita a reazioni allergiche in soggetti sensibili.
La presenza di macchioline di sangue sulle lenzuola, può dunque essere segnale di infestazione in atto.
Diversamente dai pidocchi che hanno bisogno di temperatura costante e perciò stanno a contatto con la pelle o sui peli o sui vestiti,
la cimice non vive sull’uomo e sui suoi vestiti, il contatto con l’uomo è limitato al tempo necessario per nutrirsi di sangue.
È sensibile alle alte temperature e muore in pochi minuti se esposta al sole, muore anche con il freddo improvviso.
Circolano molte voci riguardo le cimici dei letti, alcune delle quali non sono del tutto vere.
– Le cimici si diffondono solo in ambienti con molta sporcizia
Le cimici dei letti non si curano di una casa pulita o ordinata, sono alla ricerca solo di vittime alle quali succhiare il sangue.
In passato questi insetti venivano associati a cattive condizioni igieniche, ma al giorno d’oggi non è più così, possono apparire in qualsiasi casa.
– Le cimici dei letti sono portate dagli animali domestici come i cani.
Le cimici dei letti non rimangono attaccate come le zecche, inoltre sono parassiti tipici dell’uomo, quindi i cani non possono in nessun modo portare le cimici in un nuovo ambiente.
– la puntura delle cimici del letto è dolorosa
La puntura delle cimici del letto è molto discreta, diversamente questi insetti non riuscirebbero a nutrirsi a sufficienza.
La loro puntura funziona in modo molto simile a quella della zanzara.
Anche la cimice del letto, quando punge, secerne una saliva anestetizzante che consente loro di cibarsi in tutta tranquillità.
Se hai trovato questi parassiti in casa il fai da te per eliminarli non è conveniente, meglio affidarsi a dei professionisti nel settore.
Meglio non rischiare contatta noi di Ecosistem, troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Cimici da letto come riconoscerle e alcuni miti da sfatare.
5 (100%) 1 vote