FORMICHE

Formiche

BIOLOGIA E COMPORTAMENTO

Le formiche sono insetti molto resilienti a causa della loro organizzazione sociale estremamente avanzata. Sia la chiara suddivisione del lavoro fra le operaie (quali esplorazione, approvvigionamento, alimentazione delle larve e guardia del formicaio), così come fra le operaie, le regine e i fuochi (maschi riproduttivi),  consente loro di istituire e sviluppare colonie estremamente efficienti, assicurandone la sopravvivenza.

Insetto molto comune. Spesso si trova su terreni, pavimenti con residui alimentari
Circa 3 ore di lavoro per debellare

PROGRAMMI DI TRATTAMENTO

I programmi di trattamento più efficaci devono essere basati su una combinazione di trattamenti interni, esterni e perimetrali e richiedono: * Un'ispezione approfondita dei locali in condizioni atmosferiche asciutte per identificare il grado di infestazione, la specie (se possibile), i percorsi principali e i punti di accesso. * L'identificazione dell'intero percorso, dalla fonte alimentare al nido, tenendo presente che può essere difficile individuare i percorsi in caso di pioggia. * Il posizionamento di una quantità sufficiente di esca in formulazione gel liquido lungo i percorso esterni, utilizzando apposite "postazioni per esca" o altre protezioni contro le intemperie. * Comunicazione al cliente dei dettagli del programma e di dove sono ubicati i punti di adescamento interni, istruendolo di non pulire nelle vicinanze di questi punti e di non applicare altri insetticidi. * Spruzzare nei nidi, lungo i camminamenti, nelle giunzioni tra pareti/spigoli e nei punti perimetrali di accesso integrando il trattamento esterno con quello interno effettuato con l'esca Gel nei casi in cui le colonie siano grandi, radicate o difficili da eliminare. * Nuova ispezione dopo 2-4 settimane dal trattamento per verificare l'eventuale presenza di ulteriori segni di infestazione, rifornire i punti di adescamento se ormai consumati e per controllare se le formiche sono ancora visibili.

SPECIE PROBLEMATICHE

Solo poche specie di formiche sono considerate infestanti in virtù della loro predilezione per gli alimenti ad alto contenuto di zuccheri e proteine. Le specie più comuni di queste infestanti sono la formica nera da giardino (Lasius niger), la formica lasius gialla (Lasius Flavus), la formica lasius rossa (Lasius emarginatus) e la formica delle zolle (Tetramorium caespitum), tutte specie che in genere nidificano all'aperto. La formica carpentiere (Campanotus sp.), la formica faraone (Monomorium pharaonis) e la formica argentina (Linepithema humile), che tendono a nidificare in prossimità o all'interno degli edifici, possono essere problematiche in alcuni casi.